Quanti siti web ci sono nel mondo?

Oggi esistono 1,71 miliardi di website, meno del 2017. Quando Google è apparso sulla scena, ce n'erano appena due milioni. Infografica.

446 0
446 0

Il 6 agosto 1991, il fisico britannico Tim Berners-Lee al CERN in Svizzera pubblicò il primo sito web in assoluto, il WorldWideWeb (W3). Alla fine del 1992 c’erano dieci siti web online e, dopo che il CERN rese pubblica la tecnologia W3 nel 1993, senza diritti d’autore, Internet iniziò gradualmente a diventare il gigante onnicomprensivo che è oggi.

Nel 1994, c’erano quasi 3 mila siti, uno dei quali era uno Yahoo! ai primi passi, in origine si chiamava “Jerry and David’s Guide to the World Wide Web”, aveva iniziato la sua vita online come una directory. Quando Google è apparso sulla scena c’erano oltre due milioni di siti Web.

Come mostra la bella l’infografica di Statista, da cui è tratta l’immagine, oggi ci sono 1,71 miliardi di siti nel mondo e, guardando il contatore delle statistiche di Internet Live, nonostante sia inferiore al tetto di 1,76 miliardi del 2017, questa cifra sta attualmente aumentando a un ritmo veloce. Di questi 1,71 miliardi di siti web, meno di 200 milioni sono attivi.

Il traguardo di 1 miliardo di siti è stato raggiunto per la prima volta nel settembre 2014, come confermato da NetCraft nel suo sondaggio dell’ottobre 2014 e per la prima volta stimato e annunciato da Internet Live Stats (vedi il tweet dell’inventore del World Wide Web, Tim Berners- Lee). Il numero è successivamente diminuito, tornando a un livello inferiore a 1 miliardo (a causa delle fluttuazioni mensili nel conteggio dei siti inattivi) prima di raggiungere di nuovo e poi stabilizzarsi al di sopra di quota  1 miliardo a partire da marzo 2016.

Nel 2016, il numero totale di siti è cresciuto in modo significativo, da 900 milioni a gennaio 2016 a 1,7 miliardi a dicembre 2016.

Dal 2016 al 2018 il livello è rimasto pressoché invariato. Da 1 sito web nel 1991 a 1 miliardo nel 2014, l’infografica qui sopra mostra l’evolversi dei siti su internet anno per anno nel corso della storia recente.

In this article

Scrivi un commento