Polemiche contro Obama: 400.000 dollari per un discorso a Wall Street

L’ex presidente Usa Barack Obama è stato inondato di critiche per aver accettato 400mila dollari per tenere un discorso per una banca di Wall Street a meno di …

1013 2
1013 2

L’ex presidente Usa Barack Obama è stato inondato di critiche per aver accettato 400mila dollari per tenere un discorso per una banca di Wall Street a meno di 100 giorni dal suo addio alla Casa Bianca.

Il 44esimo presidente degli Stati uniti interverrà a settembre a un convegno sulla sanità organizzato dalla banca d’investimenti Cantor Fitzgerald, nel quale comparirà per una cifra quasi doppia rispetto a quella intascata da Hillary Clinton per tre discorsi nel 2015 a Goldman Sachs: 225mila dollari per i quali fu duramente criticata durante la campagna elettorale per le presidenziali di novembre.

Nel 2009 Obama dichiarò alla Cbs: “non mi sono candidato per aiutare un gruppo di banchieri ricconi a Wall Street”.

I rapporti tra Obama e la finanza Usa non sono stati facili durante i suoi otto anni alla Casa Bianca: il presidente ha spesso attaccato i bonus pagati a dirigenti bancari e detto che Wall Street condivide al colpa della crisi finanziaria del 2008.

Alcuni liberal hanno criticato la decisione di Obama di parlare a Wall street: uno di loro ha scritto che “comprometterà tutto ciò in cui crede”. Secondo il New York Post, l’intervento ne fa “l’ultimo riccone di Wall Street”.

L’ex presidente sembra godersi la vita da quando a gennaio ha lasciato la Casa Bianca nelle mani di Donald Trump. Lunedì ha fatto la sua prima apparizione pubblica parlando agli studenti dell’università di Chicago, dove verrà costruita la sua biblioteca presidenziale. A febbraio Obama faceva kite-surf ospite del tycoon britannico Richard Branson sulla sia isola dei Caraibi.

Dopo un lungo soggiorno in un resort di gran lusso nell’atollo di Rangiroa, Obama e la moglie Michelle sono stati avvistati a a marzo a bordo dello yacht del magnate della musica David Geffen al largo della Polinesia francese. Con loro in vacanza c’erano Bruce Springsteen, Tom Hanks e Oprah Winfrey.

Due mesi fa l’ex presidente e la moglie hanno firmato con Penguin Random House un contratto per due libri che scriveranno separatamente in cambio della cifra record di 65 milioni di dollari. (Askanews)

In this article

Scrivi un commento

2 commenti

  1.   

    Forse non è la pagina giusta, ma conoscere i nominativi dei proprietari delle navi negriere, pubblicati già un anno fa potrebbe avere un qualche nesso passato e presente con il primo presidente colored Usa o no?  
    (Voto 4 se vado fuori tema)
    http://www.maurizioblondet.it/proprietari-delle-navi-negriere/

  2. robyuankenobi

      

    la meritocrazia non è morta, nonostante il 68……se il presidente  ex trova dei coglioni che gli danno 400 mila dollari per sentirsi dire delle cazzate  che problema c’è.   son rientrato dalla crociera e chì mi trivo? renzi che ha vinto le primarie col 70 per cento.  se riuscirà a cacciare orlando e quella mezza  pippa dell’ex magistrato anzi magistrato in sospensione  le prossime le vincerà col 100 per cento. il fatto che a votare siano andati meno di 2 minchioni di italiani viene salutato con peana vittoriosi anche se son circa un minchione in meno delle precedenti. certo cpon vittorie così avrebbe fatto bella figura anche PIRRO.  nella famosa battaglia la battaglia la vinse le legioni romane si ritirarono ma lui rimase con 3 soldati e 2 elefanti di cui uno con la …cagarella….